// ATTIVITÁ FEDERALI
Al TG regionale ...
Antonietta Rozzi ha tenuto una conferenza sul tema “lo yoga come strumento per arginare il disagio nelle diverse fasi della vita”
Riprende il corso di Yoga per i malati oncologici tenuto dai docenti federali Porzia Maria Favale e Gioia Croci
Inrtervista al presidente FIY al Parco Sigurtà di Valeggio sul Mincio
// ARCHIVIO NEWS
Nessun'altra News in archivio
Conferenza di Antonietta Rozzi a Mascalucia (CT)



Nel suggestivo spazio di una antica villa, con il patrocinio del Comune di Mascalucia, in provincia di Catania, il 7 marzo
Antonietta Rozzi ha tenuto una conferenza sul tema “lo yoga come strumento per arginare il disagio nelle diverse fasi della vita”, dinanzi ad un pubblico numeroso ed attento.
È stata magistralmente descritta l'efficacia degli strumenti che lo Yoga mette a disposizione dei praticanti per ottenere, con tecniche consolidate da una tradizione millenaria, il riequilibrio delle componenti del sistema nervoso autonomo, l'armonizzazione e l'integrazione delle funzioni organiche, lo schiudersi dell’accesso a profondi stati di calma, la capacità di ben focalizzare ed ben ordinare le attività cognitive, l'espansione inaspettata della luce della creatività, l'evoluzione della Coscienza individuale e, dunque, sociale, (tema peraltro proposto nel Convegno del Quarantennale ad Assisi).
L’effetto del rilassamento, che si ottiene grazie alle metodiche yogiche, è stato oggetto di intenso interesse da parte dei numerosi presenti in sala, che hanno aderito anche al seminario teorico-pratico del giorno dopo.
Lo scenario incantevole di Villa DiBella, alle pendici dell'Etna, ha ospitato il seminario di aggiornamento FIY, coinvolgendo i soci effettivi ed i loro allievi in una giornata proficua ed intensa, che Antonietta ha mirabilmente guidato e che ha segnato una splendida occasione di incontro tra tutti i soci presenti, che hanno sottolineato l'impegno comune per l'apertura di un nuovo ISFIY in Sicilia, vista la consistente risposta in termini di numero e di attenzione nei confronti delle iniziative formative della Federazione.





// LINK